Tasso tecnico

Nelle assicurazioni vita “rivalutabili” il tasso tecnico indica il tasso d’interesse minimo garantito dalla compagnia, e indicato come rendimento della polizza a favore del cliente.

Sinistro

Si definisce sinistro l’evento in cui si verifica il rischio per cui si era stipulata un’apposita polizza assicurativa. Ad esempio, in una polizza di assicurazione auto o assicurazione moto, il sinistro è l’evento collegato alla circolazione del veicolo assicurato nel quale il veicolo stesso provoca danni a terzi.

Somma assicurata del fabbricato per l’assicurazione casa

La somma assicurata del fabbricato per l’assicurazione della casa è la cifra massima che l’agenzia assicurativa si impegna a corrispondere all’assicurato in caso di danno o crollo dell’abitazione. Questa cifra non è calcolata tenendo conto del valore commerciale dell’immobile. Infatti, il valore assicurativo del fabbricato non tiene conto di: zona di ubicazione dell’immobile; eventuale plus valore acquisito dall’immobile al momento dell’acquisto per ristrutturazioni o migliorie.

Assicurazione temporanea caso morte – TCM

La Temporanea caso morte o TCM è un’assicurazione caso morte che ha valore per un determinato periodo di tempo e che presenta quindi una scadenza oltre la quale la morte o l’invalidità permanente dell’assicurato non comportano più alcuna liquidazione in denaro a favore dei beneficiari.

Tacito rinnovo polizza

Il tacito rinnovo della polizza è una clausola che è stata abolita a partire dal 1° gennaio 2013 e che prevedeva la proroga automatica dell’ assicurazione al momento della sua scadenza, in assenza di comunicazioni contrarie da parte dell’assicurato. Per quanto concerneva la proroga della polizza, valeva il cosiddetto “silenzio assenso”.

Riscatto

Per comprendere come funziona il riscatto nell’assicurazione vita è opportuno precisare che esistono due tipologie di polizze per questo particolare evento: polizza caso vita e temporanea caso morte.

Ricorso a terzi

Il ricorso terzi è una garanzia facoltativa e supplementare rispetto alle polizze casa, che consente di ampliare la tutela base offerta dall’assicurazione incendio e scoppio. La copertura infatti, estende la protezione ai danni materiali e diretti arrecati titolo di responsabilità civile a cose appartenenti a terzi.

Riserva matematica

Nel settore assicurativo per riserva matematica si intende il debito complessivo maturato dalla compagnia assicurativa nei confronti degli assicurati. Essa costituisce il valore totale che la compagnia assicurativa dovrà versare ai beneficiari che hanno stipulato una polizza vita.

Rischio demografico

Chi stipula una polizza vita o contratto per un piano pensionistico si trova a dover fare i conti con il rischio demografico, ma di cosa si tratta e come influisce sulla determinazione del premio da pagare?

Scoperto Assicurativo

Lo scoperto è quella parte di risarcimento del danno che rimane a carico dell’assicurato e viene stabilito al momento di stipula della polizza. Il termine scoperto assicurativo indica pertanto la clausola che consente alle compagnie assicurative di limitare il risarcimento in caso di sinistro. Lo scoperto è costituito da una cifra percentuale da calcolare sull’entità della liquidazione (pertanto non calcolabile preventivamente), ed è pertanto assimilabile a una franchigia assoluta.